Attività sportiva

Il ruolo dell’alimentazione nell’attività sportiva

Attività sportiva e alimentazione

Qual è la giusta dieta per gli sportivi?

Verranno trattati i seguenti temi sul ruolo dell’alimentazione nell’attività sportiva: reintegro di sali minerali attraverso gli alimenti, migliorare le prestazioni sportive, ottimizzazione della fase di recupero, equilibrio acido-base, mantenimento del tono muscolare, mezzi diagnostici del nutrizionista per monitorare il cambiamento fisico.

Un’attività fisica moderata non richiede una quota calorica aggiuntiva quando si segue un’alimentazione equilibrata. È comunque consigliabile, un’ora prima dell’esercizio, assicurarsi una riserva di energia facendo uno spuntino la cui entità è sempre funzione delle necessità caloriche individuali: frutta fresca, succo di frutta, spremuta, in associazione o in alternativa a cracker, pane con marmellata o miele, biscotti secchi, fette biscottate. Da evitare alimenti molto ricchi di grassi come focaccia, pizza, tramezzini, dolci con creme. Attenzione: in caso di sovrappeso, occorre togliere dal pasto successivo la quota calorica aggiunta sotto forma di spuntino”.

Per lo sportivo l’alimentazione ha principalmente due scopi: assicurarsi calorie sufficienti a coprire il dispendio energetico dell’attività fisica e poter mantenere un buon livello di benessere psico-fisico.
Una dieta è efficace per l’atleta quando è adeguata per apporto calorico e per composizione in nutrienti in base alle diverse fasi dell’allenamento.

Dobbiamo innanzitutto ricordare che tutto ciò che introduciamo nel nostro organismo, deve servire contemporaneamente come:

  • benzina (le calorie)
  • protezione (vitamine, minerali, fibre, antiossidanti)
  • regolatore termico (acqua contenuta nelle bevande e quella contenuta nei cibi)
  • per la continua manutenzione dei pezzi usurati (le proteine con i loro aminoacidi essenziali che permettono il continuo rinnovamento dei tessuti).

Almeno il 50-60% delle calorie che occorrono a ciascuno di noi deve provenire dal gruppo dei carboidrati, non più del 30% dal gruppo dei grassi ed il restante 10-20% dal gruppo delle proteine.

Dati rilevati su http://www.my-personaltrainer.it/sport/alimentazione-sport.html

Mercoledì, 19 Ottobre 2106, ore 21,00 presso la palestra “Le club” di Piacenza:
“Il ruolo dell’alimentazione nell’attività sportiva”

www.palestraleclub.com